L’adolescenza è un periodo in cui si è inclini alla depressione.

L’adolescenza è un periodo in cui si è inclini alla depressione.

Tipi di depressione

I sintomi causati dalla depressione variano da un individuo all’altro. Per chiarire il tipo di depressione di cui soffre tuo figlio, possono essere utilizzati uno o più identificatori. La depressione varia tra diversi tipi, tra cui:

Distress ansioso: questa è una depressione irrequieta in cui gli individui si preoccupano di possibili eventi di perdita di controllo.Caratteristiche atipiche: depressione che include la capacità di essere allietati da eventi felici, aumento della fame, eccessivo bisogno di dormire, sensibilità al rifiuto e pesantezza delle gambe o delle braccia.Caratteristiche malinconiche: questa è una grave depressione caratterizzata da perdita di piacere, associata a risvegli mattutini, umore peggiorato al mattino, enormi cambiamenti nell’appetito e sentimenti di lentezza, agitazione o senso di colpa.

Devono essere presi in considerazione anche i disturbi associati ai sintomi della depressione. Diversi disturbi sono associati alla depressione come sintomo chiave. Una diagnosi accurata è importante per ottenere trattamenti appropriati. Medici o professionisti della salute mentale devono valutare per determinare se il sintomo della depressione è causato da queste condizioni:

Disturbi bipolari 1 e 2: questi disturbi dell’umore spaziano attraverso sbalzi d’umore che vanno dai maggiori minimi ai maggiori massimi. È difficile distinguere tra depressione e disturbo bipolare.Disturbo da disregolazione dell’umore dirompente: questo è un disturbo dell’umore che si verifica nei bambini più piccoli e include irritabilità cronica e grave. Si notano anche rabbia e frequenti scoppi d’ira. Questo è un disturbo depressivo o disturbo d’ansia notato negli anni dell’adolescenza o dell’età adulta.Disturbo ciclotimico: questo disturbo coinvolge bassi e alti che sono più lievi di quelli del disturbo bipolare.Disturbo disforico premestruale: include sintomi di depressione legati a cambiamenti ormonali che iniziano una settimana prima e terminano o migliorano entro pochi giorni dall’inizio delle mestruazioni. I sintomi scompaiono o sono minimi una volta terminato il ciclo.Disturbo depressivo persistente: noto anche come distimia, è una forma di depressione cronica, ma meno grave. Sebbene non disabilitanti, i disturbi depressivi persistenti possono impedire alla normale funzionalità di vivere la vita al meglio.Altri tipi di depressione: include la depressione causata da droghe illegali o ricreative, farmaci prescritti o problemi medici.

Depressione evolutiva o atipica

Due diversi tipi di depressione adolescenziale includono la depressione dello sviluppo e quella atipica.

#1 Depressione dello sviluppo negli adolescenti

L’adolescenza è associata a un periodo di lutto innescato da un’improvvisa comprensione dei problemi della vita. Quando gli adolescenti entrano in depressione evolutiva, ci si impegna in una meditazione inquietante sulla morte, la perdita simbolica dell’innocenza e l’identità infantile. La realizzazione della mortalità si frappone e oscura la prospettiva. La depressione dello sviluppo porta a problemi interni, segnalando un nuovo capitolo nell’esistenza dell’adolescente in cui emerge un nuovo senso di sé. Questo malessere emerge quando gli adolescenti non riescono a forgiare un senso coeso di sé senza passare attraverso incertezze e insicurezze. Le questioni chiave della depressione dello sviluppo includono l’identità e l’individuazione separata. Gli adolescenti rimangono impantanati in forme di comportamento infantili se queste non vengono risolte.

La depressione dello sviluppo adolescenziale provoca instabilità dell’umore, sentimenti malinconici o tristi, perdita di interesse per attività piacevoli, ansia sociale, stanchezza occasionale, ipersonnia o insonnia, ideazione suicidaria o omicida senza intenzione.

#2 Depressione atipica negli adolescenti

Le condizioni che esacerbano la depressione dello sviluppo creano una grave instabilità emotiva con conseguente depressione atipica adolescenziale. Generata dal disagio emotivo, la depressione atipica è innescata da forze dirompenti come disabilità non diagnosticate per l’apprendimento, malattie e lesioni, rifiuto sociale, traumi, conflitti genitoriali, difficoltà finanziarie, morte di persone care e cambiamento di scuola o casa.

A differenza della depressione dello sviluppo, gli adolescenti sperimentano livelli tollerabili di lutto e malinconia, la depressione atipica travolge gli adolescenti con una massiccia disperazione e tensione psichica. Rabbia, disperazione, frustrazione o impotenza divampano e portano a bassi e alti, ossessioni distruttive e negatività.

Gli adolescenti sperimentano una depressione atipica, impegnati in battaglie psichiche per allontanare le insicurezze e impegnarsi in difese come la negazione, la proiezione o persino la dissociazione. Sebbene queste difese siano necessarie e utili, c’è più energia psichica da mantenere. Durante la depressione atipica, gli adolescenti appaiono stanchi, esausti e ipervigilanti.

La depressione adolescenziale atipica comprende stati d’animo prevalentemente depressi o irritati. Questo disturbo è caratterizzato anche da una perdita di interesse per le attività un tempo considerate piacevoli. Si notano anche attacchi di panico e isolamento sociale. L’adolescente sperimenta anche stanchezza persistente, ipersonnia o insonnia. Sentimenti prolungati di indecisione o disperazione possono essere associati a gravi sbalzi d’umore. Gli adolescenti possono anche essere inclini all’ideazione suicidaria o omicida.

Il trattamento si basa sul tipo e sulla gravità dei sintomi depressivi adolescenziali. Una combinazione di farmaci e terapia verbale può essere efficace per la maggior parte degli adolescenti che affrontano la depressione. Quando gli adolescenti sono in grave depressione o in pericolo di autolesionismo, potrebbero dover rimanere in ospedale o partecipare a un programma di trattamento ambulatoriale fino a quando i sintomi non diminuiscono.

Cosa puoi fare

Sii empatico e solidale

Cerca di creare empatia e compassione più profonda per tuo figlio mentre lotta contro le emozioni e aiuta tuo figlio a fare scelte intelligenti. Rafforza la tua relazione con tuo figlio e, costruendo empatia e uno spiccato senso di comprensione, mettendoti nei suoi panni. La depressione fa sembrare anche le più piccole attività un ostacolo insormontabile. Quindi, devi essere particolarmente di supporto.

Convalida le emozioni sane

Controlla lo stato emotivo di tuo figlio e assicurati di essere chiaro su ciò che lo preoccupa. Convalida le emozioni sane e non ignorare i modelli comportamentali. Sii compassionevole e premuroso senza essere emotivo. È molto difficile rimanere non coinvolti come genitore. Ascoltarlo condividere le sue preoccupazioni interiori e cercare di capire il problema piuttosto che cercare di risolverlo. Inoltre, dagli il diritto di esprimere parole ed emozioni senza essere critico. I genitori possono sentirsi passivi, ma è essenziale accettare e rafforzare la relazione con tuo figlio in questo momento cruciale.

Lavora fino alle cose positive

Notare le cose positive che fa tuo figlio è importante. Ciò potrebbe includere il mantenimento di un lavoro part-time, lo svolgimento di piccole commissioni o l’esecuzione di lavori domestici. È importante riconoscere ciò che è buono e rafforzarlo. Apprezzare e riconoscere un buon lavoro svolto può far sentire meglio tuo figlio.

Considera la terapia

Se tuo figlio viene da te per chiedere aiuto, non esitare a cercare una terapia professionale. È essenziale trovare un terapeuta in grado di elaborare le soluzioni e aiutare tuo figlio ad affrontare i problemi. idealis altroconsumo La terapia comporta la gestione dei sintomi più che la ricerca di una singola cura. La depressione ha molteplici sintomi che richiedono l’abilità di un terapeuta qualificato. Esistono diversi tipi di terapie, tra cui:

Terapie comportamentaliCBT/Terapia Cognitivo ComportamentaleTerapia interpersonaleTerapia dialettica comportamentaleAttivazione comportamentaleTerapia Emotiva RazionaleTerapia cognitivaTerapia umanistica/rogeriana

La psicoterapia o consulenza psicologica è anche conosciuta come terapia della parola. È un termine generale per il trattamento della depressione, parlando di depressione e problemi correlati con un professionista della salute mentale. Diversi tipi di terapia possono funzionare bene per il trattamento della depressione, come le terapie cognitivo comportamentali o interpersonali.

La psicoterapia deve essere svolta individualmente, con i membri della famiglia o con un gruppo. Attraverso sessioni regolari, gli adolescenti possono conoscere le cause della depressione e come affrontare pensieri e comportamenti malsani. L’esplorazione di relazioni ed esperienze può essere facilitata anche con l’aiuto di uno psicoterapeuta. Gli psichiatri possono anche aiutare gli adolescenti a fissare obiettivi realistici e mantenere un senso di controllo. Questo allevia i sintomi della depressione come rabbia e disperazione. Anche l’adattamento alle nuove crisi è essenziale.

In alcuni casi, la depressione è abbastanza grave per un ricovero ospedaliero, soprattutto se l’adolescente sta facendo del male a se stesso o agli altri. Ottenere un trattamento psichiatrico in ospedale può aiutare tuo figlio a rimanere al sicuro e calmo fino a quando i sintomi non possono essere gestiti meglio a casa. Inoltre, i programmi di trattamento quotidiani possono anche offrire un aiuto. Questi programmi offrono supporto e consulenza necessari per tenere sotto controllo i sintomi della depressione.

Puoi essere il migliore amico di tuo figlio per aiutarlo ad avere successo. Ecco i modi in cui puoi aumentare le terapie per aiutare i tuoi ragazzi a far fronte con successo alla depressione:

Aderire al piano di trattamento:

Tuo figlio ha bisogno di andare agli appuntamenti del dottore. Inoltre, l’adolescente deve essere motivato ad attenersi al piano di trattamento. Anche se tuo figlio si sente bene, è essenziale continuare a prendere i medicinali come prescritto. Se tuo figlio lascia i farmaci a metà strada, i sintomi della depressione possono tornare. L’interruzione improvvisa dei farmaci può causare sintomi di astinenza.

Scopri di più sulla depressione

L’istruzione può potenziare gli adolescenti e motivarli ad attenersi a un piano di trattamento. Può anche avvantaggiare i caregiver, così come il paziente adolescente, è conoscere la depressione e capire che è una condizione curabile.

Migliora la comunicazione con gli adolescenti

Parlare con gli adolescenti dei cambiamenti osservati e sottolineare la tua empatia e il supporto incondizionato continuo ti assicura di fornire ai tuoi ragazzi le cure necessarie. Crea un ambiente in cui gli adolescenti condividano le preoccupazioni e fornisci un orecchio che ascolta i loro problemi.

Ascolta i segnali di pericolo

Prestare attenzione ai segnali di pericolo è essenziale e lavorare con il medico o il terapeuta è fondamentale per saperne di più sull’innesco dei sintomi della depressione. Controlla come procedere se i sintomi peggiorano e chiedi a familiari o amici di prestare attenzione anche ai segnali di allarme.

Incoraggia i tuoi ragazzi a seguire sane abitudini

L’esercizio fisico regolare, in particolare attività fisiche leggere, può aiutare a ridurre l’entità della depressione. Una buona quantità di sonno è fondamentale anche per gli adolescenti, specialmente quelli con depressione. Se gli adolescenti hanno problemi con il sonno, è necessario rivolgersi al medico. I tuoi ragazzi dovrebbero anche proteggersi dalla dipendenza da alcol e altre droghe. Queste abitudini sane possono limitare la gravità della depressione.

Elimina la possibilità di autolesionismo

È importante eliminare o limitare l’accesso a oggetti che gli adolescenti potrebbero utilizzare per l’autolesionismo. Ciò include tenere le pistole sotto chiave, rimuovere oggetti appuntiti, medicine rischiose o alcol a casa, specialmente se tuo figlio soffre di depressione.

Passando alla terapia

L’adolescenza è un periodo in cui si è inclini alla depressione. Inoltre, i fattori di rischio sono guidati da cambiamenti ambientali sociali, fattori biologici e cognitivi, quando si tratta di sviluppo. Più del 50 percento degli adolescenti riferisce stati d’animo depressi e dall’8 al 10 percento di questi manifesta sintomi clinici. La depressione colpisce diverse aree dello sviluppo, inclusi fattori accademici, cognitivi, familiari e sociali. Se non trattata, la depressione può avere conseguenze terribili.

Inoltre, la depressione negli adolescenti è fortemente correlata alla depressione ricorrente nell’età adulta e alla compromissione a lungo termine delle funzionalità. Conferisce inoltre un aumento di dieci volte del comportamento suicidario. Chiaramente, la depressione può avere conseguenze di lunga durata e tuo figlio ha bisogno di un intervento efficace per gestire i sintomi in modo efficace.

Esistono forti prove empiriche per la cura efficace dei disturbi di salute mentale degli adolescenti come la depressione. La terapia per la depressione è efficace quanto i farmaci ed è considerata la prima linea di trattamento per i sintomi lievi o moderati della depressione giovanile. Ecco le terapie più comuni ed efficaci per contrastare la depressione adolescenziale.

CBT/ Terapia cognitivo comportamentale

La CBT o terapia cognitivo comportamentale è un approccio legato all’evidenza associato al trattamento di un’ampia gamma di problemi di salute mentale degli adolescenti, tra cui l’ADHD, i disturbi del controllo degli impulsi, i disturbi alimentari, l’ansia e il disturbo da deficit di opposizione. La CBT è limitata nel tempo, direttiva, focalizzata sui problemi, strutturata e legata agli obiettivi. Le strutture delle sessioni settimanali iniziano con la definizione dell’agenda collaborativa e la revisione e terminano con il consolidamento di nuove competenze. La CBT comporta anche “compiti a casa” in base ai quali il cliente adolescente svolge determinate azioni di promozione della salute e pensa positivamente per contrastare la depressione.

Il trattamento è ovunque da 4 a 20 sessioni. Si basa sull’impostazione e la scelta del programma. Tuttavia, il trattamento della comorbilità o dei sintomi gravi può richiedere più tempo per essere affrontato. Gli psichiatri clinici utilizzano varie combinazioni di tecniche CBT o aderiscono a programmi terapeutici specifici. Gli interventi CBT comuni spaziano dalla psicoeducazione o aiutano i pazienti e i genitori a comprendere il legame tra affetto, comportamento e cognizione. Altre tecniche includono il monitoraggio dell’umore. Per questo, tenere un diario dell’umore è essenziale, così come collegare le emozioni a pensieri e attività piacevoli. Le tecniche di attivazione del comportamento che piacciono agli adolescenti possono variare dall’unirsi a squadre sportive, fare passeggiate notturne o altro. La ristrutturazione cognitiva implica l’identificazione del pensiero distorto e la sostituzione di modi di pensare negativi con altri più positivi. Anche le comunicazioni sociali, la risoluzione dei conflitti e le capacità di risoluzione dei problemi sono componenti frequenti dei programmi CBT.

La terapia cognitivo comportamentale ha un vasto corpus di ricerche a sostegno. Ha anche una lunga storia contro la terapia comportamentale interpersonale o dialettica. L’approccio è stato tradizionalmente considerato lo standard d’oro per il trattamento della depressione adolescenziale. La CBT è stata confrontata con trattamenti farmacologici come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina. Lo studio sul trattamento della depressione adolescenziale, ad esempio, ha scoperto che quando il Prozac è combinato con la CBT, funziona meglio della sola fluoxetina o della CBT e dei placebo.

La combinazione di farmaci e terapia funziona meglio per i giovani depressi perché la CBT agisce come un tampone contro il suicidio e lo stress negativo della vita. Questo è qualcosa che gli aiuti farmacologici da soli non possono affrontare. Studi successivi come TORDIA o Trattamento della depressione resistente agli SSRI negli adolescenti forniscono supporto per la medicina combinata e la psicoterapia CBT. I parametri pratici dell’American Academy AACAP per l’assistenza psichiatrica per bambini e adolescenti hanno suggerito che casi lievi di depressione possono rispondere alla sola CBT. La depressione moderata o grave può richiedere la CBT più altre psicoterapie insieme agli antidepressivi.

Molti programmi di CBT per il trattamento della depressione sono stati sviluppati in modalità di consegna di gruppo per opportunità di ricerca. Questi programmi possono essere ulteriormente personalizzati per gli individui e applicati in una varietà di contesti clinici, inclusi i programmi di ricovero ospedaliero, ambulatoriale, scolastico e parziale. I manuali della CBT si concentrano su diversi livelli di direzionalità, dall’azione ai manuali basati sui principi che guidano la terapia in modo flessibile.

Dieser Beitrag wurde unter blog veröffentlicht. Setze ein Lesezeichen auf den Permalink.